Riforme: D'Alia, tema macroregioni va approfondito

giovedì 5 marzo 2015



ZCZC4576/SX4
XCI07707_SX4_QBXI
R POL S04 QBXI

(v. "Riforme: Brega..." delle ore 14)
(ANSA) - ROMA, 5 MAR - "Il dibattito sulle macroregioni non
ha sortito alcuna modifica al testo di riforma costituzionale
all'esame del Parlamento ed è stato introdotto nel dibattito
parlamentare in modo molto ridotto e dimesso". Ad osservarlo il
presidente della Commissione parlamentare per le questioni
regionali, Gianpiero D'Alia, che oggi ha incontrato a lungo i
presidenti dei Consigli regionali riuniti in assemblea plenaria
a Roma. "Il tema - ha detto D'Alia - è legato alla circostanza
che questa riforma costituzionale cambia poteri e le competenze
dello Stato e delle Regioni, sopprime le Province,
costituzionalizza il ruolo dei Comuni e delle Città
metropolitane. E' quindi obbligatorio discutere quale sia la
dimensione ottimale di Regioni, Comuni e Città metropolitane.
Purtroppo non abbiamo trovato un approfondimento della questione
che è strategica che di cui bisogna discutere. La stessa legge
Delrio che disciplinava le Province - conclude D'Alia - nel
momento in cui verrà approvata la nuova riforma costituzionale,
sarà superata, e il tema si proporrà: sarebbe opportuno quindi
affrontarlo prima". (ANSA).

VR
05-MAR-15 14:55 NNN
ZCZC4574/SXA
XCI07707_SXA_QBXB
R POL S0A QBXB
Riforme: D'Alia, tema macroregioni va approfondito
(v. "Riforme: Brega..." delle ore 14)
(ANSA) - ROMA, 5 MAR - "Il dibattito sulle macroregioni non
ha sortito alcuna modifica al testo di riforma costituzionale
all'esame del Parlamento ed è stato introdotto nel dibattito
parlamentare in modo molto ridotto e dimesso". Ad osservarlo il
presidente della Commissione parlamentare per le questioni
regionali, Gianpiero D'Alia, che oggi ha incontrato a lungo i
presidenti dei Consigli regionali riuniti in assemblea plenaria
a Roma. "Il tema - ha detto D'Alia - è legato alla circostanza
che questa riforma costituzionale cambia poteri e le competenze
dello Stato e delle Regioni, sopprime le Province,
costituzionalizza il ruolo dei Comuni e delle Città
metropolitane. E' quindi obbligatorio discutere quale sia la
dimensione ottimale di Regioni, Comuni e Città metropolitane.
Purtroppo non abbiamo trovato un approfondimento della questione
che è strategica che di cui bisogna discutere. La stessa legge
Delrio che disciplinava le Province - conclude D'Alia - nel
momento in cui verrà approvata la nuova riforma costituzionale,
sarà superata, e il tema si proporrà: sarebbe opportuno quindi
affrontarlo prima". (ANSA).

VR
05-MAR-15 14:55 NNN