Regioni, Rapporto 2014: 54% leggi sono proposte dagli esecutivi

giovedì 19 marzo 2015




ZCZC
TM News
PN_20150319_00998
4 cro gn00 rg00 XFLA

Regioni, Rapporto 2014: 54% leggi sono proposte dagli esecutivi
In Trentino Alto Adige la quota sale al 100%

Roma, 19 mar. (askanews) - La maggior parte delle leggi
promulgate dalle Regioni è di iniziativa dell'esecutivo. Su 711
leggi emanate, 386, pari al 54,3%, sono di iniziativa della
Giunta e 290, pari al 40,8%, sono di iniziativa del Consiglio. I
dati sono contenuti nel rapporto 2014 sulla legislazione tra
Stato, Regioni e Unione europea che è stato presentato questo
pomeriggio alla Camera.Lo stesso rapporto si mantiene considerando
 separatamente
Regioni ordinarie e specialità (rispettivamente, 52,8% e 59,6% di
iniziativa dell'Esecutivo, 41,6% e 37,8% di iniziativa
dell'Assemblea legislativa).
Naturalmente anche per questo dato non mancano differenze tra
Regioni: nel 2013, il Trentino-Alto Adige (con il 100%), la
Basilicata (con il 95,2%), la Valle d'Aosta (con il 95,2%) e la
Liguria (con l'84%) sono le Regioni dove maggiore è l'incidenza
delle leggi di iniziativa della Giunta; la Calabria (con il
77,6%), l'Abruzzo (con il 75,0%) e la Sardegna (con il 74,4%)
sono gli enti nei quali più alta è l'incidenza delle leggi di
iniziativa assembleare.

Rus

19-mar-15 16.03
NNNN