Lavoro: Chiamparino, per Agenzia da Regioni 40mln non di più

giovedì 18 giugno 2015



ZCZC1480/SXA
XCI64426_SXA_QBXB
R POL S0A QBXB

(v. "Lavoro: Garavaglia, a rischio.." delle ore 14:37)
(ANSA) - ROMA, 18 GIU - "Su circa 220 milioni che è il costo
degli ex Centri dell'impiego, il Governo per l'Agenzia per
l'Impiego ne mette 70: se tutto il resto viene scaricato sulle
Regioni i soldi non ci sono". Ad affermarlo è il presidente
della Conferenza delle Regioni, Sergio Chiamparino, che
aggiunge: "Le Regioni non sono in grado di fare fronte ai 110
milioni di differenza. Noi abbiamo dato la nostra disponibilità:
è sempre stato personale pagato con trasferimenti dallo Stato
alle Province. Le Regioni possono dare 30-40 milioni ma lo Stato
deve tirarne fuori un'altro centinaio". La questione, spiega
Chiamparino, "è nota al Governo, ne abbiamo discusso da tempo.
Noi non sappiamo dove andare a prendere i soldi che mancano. Mi
auguro che nell'iter di conversione del decreto le risorse siano
trovate. Le Regioni possono fare uno sforzo ma non di
quell'entità". "Non si sa chi può pagare il personale ma
qualcuno - ha concluso Chiamparino - lo deve pagare".(ANSA).

VR
18-GIU-15 15:49 NNN