PROVINCE: CHIAMPARINO SU CENTRI IMPIEGO, GOVERNO METTA ALTRI 100 MLN

giovedì 18 giugno 2015



ZCZC
ADN0809 7 POL 0 ADN POL NAZ


70 non bastano a pagare dipendenti, Regioni possono dare 30-40
mln

Roma, 18 giu. (AdnKronos) - "Se dal decreto enti locali esce la
formula che su 210-220 mln di costi stimati per tutti i centri per
l'impiego, il governo ne mette 70, ciò significa che tutto il resto
viene scaricato sulle Regioni, ma le Regioni non sono in grado di far
fronte alla differenza". Lo ha detto il presidente della Conferenza
delle Regioni Sergio Chiamparino, al termine della riunione dei
governatori, sulla questione dei centri per l'impiego e
dell'assorbimento del personale delle Province.‎

"Noi abbiamo sempre detto che siamo disponibili ad andare incontro a
una parte delle risorse, 30-40 mln complessivamente, ma ciò significa
che lo Stato deve tirare fuori almeno un altro centinaio di milioni
oltre ai 70", ha continuato. "La situazione e' questa - ha
sottolineato - mi auguro sia possibile nell'iter di conversione del
decreto affrontare il problema". Riguardo ai dipendenti delle
Province, ha concluso Chiamparino, se la situazione resta cosi' "non
si sa chi li può pagare, qualcuno deve pagarli".

(Sci/AdnKronos)
18-GIU-15 15:16

NNNN