## Veneto fuori da Commissioni Regioni. Zaia: non è un capriccio

giovedì 17 settembre 2015




ZCZC
TM News
PN_20150917_00894
4 cro gn00 rg00 XFLA

## Veneto fuori da Commissioni Regioni. Zaia: non è un capriccio
La sanità passa all'E. Romagna. Il quadro dei nuovi coordinatori

Roma, 17 set. (askanews) - Dopo la conferma di Sergio Chiamparino
e l'elezione del nuovo ufficio di presidenza, la Conferenza delle
Regioni ha indicato i nuovi coordinatori delle Commissioni,
completando così il proprio organigramma. Ma non è stato un
passaggio indolore: il coordinamento della Commissione Salute (la
più ambita e politicamente più importante) è passata dal Veneto
all'Emilia Romagna mentre la Commissione Affari finanziari è
rimasta nelle mani della Lombardia. Molto dura è stata la
reazione del Veneto. "Non abbiamo accettato nessuna commissione -
ha spiegato il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia - e per
la prima volta nella storia una Regione non avrà una commissione,
non per un capriccio".Il presidente della Conferenza, Sergio Chiamparino,
ha spiegato
la decisione ottolineando che "la presidenza delle commissioni,
fra le tante cose di cui deve tenere conto, deve tenere presente
anche degli equilibri politici. Non a caso il centrodestra aveva
le due presidenze più importanti di commissione (Affari
finanziari e Salute) perché erano figlie di un momento in cui il
centrodestra occupava più regioni"."Ora - ha aggiunto - ci aspetta
un passaggio importante e
delicato, soprattutto per quanto riguarda il confronto con il
Governo perché ci sono sul tavolo temi fondamentali come la
riforma costituzionale, la legge di stabilità e, più in generale,
la salvaguardia e lo sviluppo della sanità pubblica".Il lavoro delle
Commissioni è di carattere istruttorio e
finalizzato alle determinazioni della Conferenza delle Regioni.
Le Commissioni sono state istituite (secondo quanto previsto
dall'articolo 7 del regolamenti della Conferenza delle Regioni)
per "assicurare efficienza all'attività della Conferenza" e per
"accelerare e semplificare l'esame delle questioni".(Segue)

Rus

17-set-15 16.07
NNNN
##Veneto fuori da Commissioni Regioni. Zaia: non è un ... -2-
ZCZC
TM News
PN_20150917_00895
4 cro gn00 rg00 XFLA

##Veneto fuori da Commissioni Regioni. Zaia: non è un ... -2-


Roma, 17 set. (askanews) - Roma, 17 set. (askanews) - La
Commissione Affari istituzionali e generali (affari e riforme
istituzionali, enti locali, politiche per la montagna, regioni ad
autonomia differenziata, organizzazione degli uffici e degli enti
dipendenti dalla regione, politiche del personale e contratti,
cerimoniale, polizia locale e politiche integrate per la
sicurezza, ordinamento della comunicazione, sistemi di
comunicazione e mass media.) sarà coordinata dalla Calabria con
il Piemonte coordinatore vicario. La Sardegna sarà responsabile
del settore Regioni ad autonomia differenziata) e la Valle
d'Aosta sarà responsabile della materia politica della montagna.La
Commissione Affari finanziari (affari finanziari e riforma
della finanza regionale, armonizzazione dei bilanci pubblici e
coordinamento della finanza pubblica e del sistema tributario,
casse di risparmio e rurali, aziende di credito a carattere
regionale, enti di credito agrario e a carattere regionale,
programmazione e controllo di gestione, statistica e informatica)
sarà coordinata dalla Lombardia con il Lazio coordinatore vicario.La
Commissione Affari comunitari e internazionali (affari
europei e internazionali, rapporti internazionali e con l'Unione
europea delle regioni, fondi europei, fondo sviluppo e coesione,
aiuti di stato, regioni marittime e del Mediterraneo,
cooperazione con i paesi in via di sviluppo, promozione
all'estero) sarà coordinata dall'Umbria, con la Campania
coordinatore vicario e la Sardegna responsabile della materia
cooperazione internazionale.(segue)

Rus

17-set-15 16.07
NNNN
##Veneto fuori da Commissioni Regioni. Zaia: non è un ... -3-
ZCZC
TM News
PN_20150917_00896
4 cro gn00 rg00 XFLA

##Veneto fuori da Commissioni Regioni. Zaia: non è un ... -3-


Roma, 17 set. (askanews) - La Commissione Infrastrutture,
Mobilità e Governo del territorio (lavori pubblici, porti e
aeroporti civili, grandi reti di trasporto e di navigazione, reti
regionali di trasporto e navigazione, trasporto pubblico locale,
viabilità, parcheggi e piste ciclabili, edilizia e urbanistica,
edilizia residenziale pubblica) sarà coordinata dalla Campania,
con la Liguria coordinatore vicario.La Commissione Ambiente ed Energia
(valorizzazione dei beni
ambientali, difesa del paesaggio, parchi e riserve naturali,
inquinamento, smaltimento dei rifiuti, risorse idriche,
acquedotti, acque minerali e termali, demanio marittimo, lacuale
e fluviale, difesa del suolo, produzione e distribuzione di
energia in ambito regionale, produzione, distribuzione e
trasporto nazionale di energia) sarà coordinata dal Piemonte (ad
interim) con la Provincia di Bolzano coordinatore vicario.La Commissione
Beni e Attività culturali (valorizzazione dei
beni culturali, promozione e organizzazione di attività
culturali, spettacolo, musei e biblioteche regionali, patrimonio
storico e artistico, ordinamento sportivo, tempo libero) sarà
coordinata dal Friuli Venezia Giulia con la Basilicata
coordinatore vicario.(segue)

Apa

17-set-15 16.08
NNNN