RIFORME. ROSSI: SÌ A BOSCHI, A TOSCANA PIÙ AUTONOMIA DI LOMBARDIA

mercoledì 14 ottobre 2015



ZCZC
DIR0168 3 POL 0 RR1 / DIR


STOCCATA A MARONI: "NON MI SEMBRANO IN GRAN SALUTE PER CHIEDERLA"

(DIRE) Firenze, 14 ott. - "Per quel che mi riguarda, la campagna
per il referendum confermativo" del ddl Boschi "la faro'
volentieri a sostegno della riforma che e' stata fatta e anche
con l'obiettivo di dire che la Toscana si candida ad essere la
Regione piu' autonoma, fra quelle non a statuto speciale. Non mi
pare in gran salute la Lombardia per farlo". Lo ha sostenuto il
presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, durante una
conferenza stampa a palazzo Strozzi Sacrati, alludendo alle
possibilita' che si schiudono per il proprio ente con la
revisione costituzionale.
"Credo nell'unita' del Paese, ma anche nel ruolo delle Regioni
e delle autonomie locali- ha ricordato-. L'articolo 116 ci apre
la possibilita' di una nuova stagione, nella quale le Regioni
virtuose come la nostra, che hanno i conti a posto, chiedono
l'autonomia su cose importantissime". In particolare, il
governatore punta ad ottenere il decentramento su istruzione,
formazione, lavoro, governo del territorio, ambiente e altro. "Mi
viene in mente, in particolare- ha aggiunto- un sogno di Claudio
Martini che vorrei perseguire, ovvero un intervento sulla
valorizzazione dei beni culturali".
(Cap/ Dire)
13:07 14-10-15

NNNN


NNNN