Referendum: Di Battista, sondaggi? Non li guardo, sarà dura

martedì 22 novembre 2016



ZCZC3002/SXA
ONA64920_SXA_QBXB
U POL S0A QBXB

'Sistema mediatico e banche d'affari tifano per questa riforma'
   (ANSA) - AVELLINO, 22 NOV - "Non li guardo, non ci credo, sarà
durissima perché la propaganda renziana è enorme ed è sostenuta
dai poteri forti". Alessandro Di Battista, ad Avellino dove ha
partecipato al tour #iodicoNO, mette da parte i sondaggi
sull'esito del referendum, e attacca "il sistema mediatico e le
banche d'affari". "Tifano per questa riforma perché il
cambiamento della Costituzione trasforma il diritto dei
cittadini di eleggere i parlamentari in privilegio. Partiti,
come il Pd, che dipendono dai loro finanziatori, cioè le lobbies
del capitalismo finanziario che hanno messo le mani anche nel
sistema mediatico, come dimostrano le tv schieratissime e la
stragrande maggioranza dei giornali a favore del presidente del
Consiglio".(ANSA).

     W11-CER
22-NOV-16 13:12 NNN