REGIONI. AUTONOMIA, BONACCINI AVVERTE: NON C'È GOVERNO CHE TENGA

martedì 22 agosto 2017



ZCZC
DIR0734 3 POL 0 RR1 R/LOM / MIL /TXT


"IN EMILIA-R. ANDREMO FINO IN FONDO E VOGLIO RISPOSTA IN FRETTA".

(DIRE) Bologna, 22 ago. - Sull'autonomia dell'Emilia-Romagna
"proveremo ad andare fino in fondo. E non c'e' colore politico
del Governo che tenga". A dirlo e' il governatore Stefano
Bonaccini, questa sera al Meeting di Rimini. "Ce la faremo? Io
sono fiducioso- assicura- anche se nessuno ce l'ha mai fatta. Noi
siamo determinati a dimostrare che si puo' ottenere piu'
autonomia percorrendo la Costituzione fino in fondo". Non solo.
Bonaccini vuole che il percorso "si chiuda in fretta". Dopo aver
incassato il mandato politico dall'Assemblea legislativa e aperto
la trattativa col Governo in settembre, "voglio una risposta in
poche settimane dal Parlamento", che dovra' esprimersi
sull'autonomia dell'Emilia-Romagna con una legge approvata a
maggioranza qualificata.
Bonaccini pero' non si accontenta e alza il tiro. "Il Governo
istituisca un fondo per gli investimenti delle Regioni a cui
viene concessa maggiore autonomia- manda a dire- non e' possibile
che chi e' virtuoso e ha conti in ordine non debba essere
premiato". Cosi' come "e' un fatto di etica pubblica che su
Regioni che non sanno utilizzare al meglio le risorse pubbliche
si faccia finta di niente". Infine, da presidente della
Conferenza delle Regioni, Bonaccini lancia un'ultima
sollecitazione. "Credo che dovremo fare un ragionamento, in seno
alla Conferenza, su una riorganizzazione anche aggregativa delle
Regioni, per avere maggiore competitivita' a livello globale-
sostiene il presidente- penso che sia un tema da affrontare nei
prossimi mesi, senza ricette precostituite".
(San/ Dire)
20:47 22-08-17

NNNN


NNNN