Pa: presidio a Potenza lavoratori sanità ed enti locali

lunedì 5 febbraio 2018



ZCZC2001/SXR
OPZ98178_SXR_QBXD
R ECO S44 QBXD


(ANSA) - POTENZA, 5 FEB - I sindacati hanno organizzato
stamani, a Potenza, davanti alla sede della Regione, un presidio
per "sollecitare il governo alla ripresa urgente del confronto
per il rinnovo del contratto nazionale del comparto Sanità ed
Enti Locali bloccato dal 2009".
Una delegazione è stata poi ricevuta dai dirigenti della
Regione per esaminare la vicenda. L'iniziativa rientra nelle
manifestazioni organizzate in tutta Italia per il rinnovo dei
contratti. In Basilicata sono circa 12 mila i lavoratori nel
settore della sanità e delle autonomie locali il cui contratto è
scaduto nel 2009. Per il settore delle Funzioni centrali la
trattativa è stata invece chiusa a dicembre, con un aumento di
circa 80 euro lordi.
I sindacati, in particolare, hanno chiesto "un intervento
della Regione, che contribuisce con fondi propri alla sanità,
per facilitare il percorso che deve portare al più presto alla
chiusura delle trattative". (ANSA).

YR1-RES
05-FEB-18 11:26 NNN