GIORNALISMO. TOTI: CRONISTI ROMPONO SCATOLE MA FANNO LORO LAVORO

martedì 13 novembre 2018



ZCZC
DIR0731 3 POL  0 RR1 N/POL / DIR /TXT  


"STAMPA DEVE RIMANERE PIÙ LIBERA E INDIPENDENTE POSSIBILE".

(DIRE) Genova, 13 nov. - "Io faccio il giornalista, so
perfettamente che i giornalisti tante volte rompono le balle ma
alla fine fanno il loro lavoro. Questo vuol dire che qualche
volta ti daranno ragione e qualche volta ti daranno torto ma
accettare le critiche della libera stampa e' un passo
fondamentale per ogni sana democrazia". Cosi' il presidente della
Regione Liguria e giornalista in aspettativa, Giovanni Toti,
commenta gli attacchi alla stampa da parte dei vertici del
Movimento 5 stelle, Luigi Di Maio e Alessandro Di Battista.
   Oggi pomeriggio alle 17.30 a Genova e' previsto un presidio
sotto il palazzo della Prefettura, organizzato dall'ordine e
dell'associazione regionali. "Leggersi sui giornali o guardarsi
in televisione sorridendo o storcendo il naso e non concordando
con quello che si sente- prosegue il governatore- fa parte del
meccanismo della liberta' di giudizio e la stampa questo deve
poterlo continuare a fare nel modo piu' libero e indipendente
possibile".
  (Sid/ Dire)
12:50 13-11-18

NNNN