Province: Stefani, sono in un limbo, rivalutare le competenze

venerdì 14 dicembre 2018



ZCZC5029/SX4
OBO50562_SX4_QBXI
R POL S04 QBXI

   (ANSA) - BOLOGNA, 14 DIC - "E' importante che si rivalutino
gli ambiti di competenze e sapere quale sarà la sorte delle
province che negli ultimi anni, sono entrate in una sorta di
limbo: non si sa se devono esistere, con quali competenze e
denari". A sottolinearlo il ministro delle Autonomie, Erika
Stefani, durante il suo intervento a un convegno organizzato a
Bologna dalla Spisa, la Scuola di Specializzazione in Studi
sull'Amministrazione Pubblica.
   Secondo la Stefani, infatti, se andrà avanti il percorso per
le autonomie regionali, "una revisione degli ambiti degli enti
locali sarà fondamentale, perché più aumentano le competenze a
livello regionale, più diventa fondamentale il concetto di
sussidiarietà e quale sia il rapporto con gli enti locali
stessi". Lasciando il convegno, il ministro ha anche spiegato
che sulle province è stato aperto un tavolo al Ministero degli
interni. (ANSA).

     NES
14-DIC-18 14:41 NNN