Sud: Svimez, 400 mila euro di servizi prodotti da utilities Il valore aggiunto rispetto al Pil è pari all'1,2%

lunedì 4 febbraio 2019



ZCZC3195/SXR
OCA06162_SXR_QBXQ
R ECO S45 QBXQ

   (ANSA) - CAGLIARI, 4 FEB - Nel 2016, la produzione dei
servizi di pubblica utilità realizzata dalle aziende partecipate
dagli Enti Locali con sede legale in Sardegna hanno prodotto
426.665 euro di servizi pubblici, circa 257,7 euro pro capite a
fronte di 29,6 euro di investimenti per abitante (49.057 euro
complessivi). Lo rileva la ricerca promossa da Utilitalia in
collaborazione con la Svimez e che fotografa lo stato del
settore e le prospettive di sviluppo.
   Il valore aggiunto attivato da queste utilities è pari,
invece, a 432.519 euro (1,3% rispetto al Pil), mentre il valore
aggiunto prodotto è pari 404.000 euro (1,2% rispetto al Pil).
   La produzione per abitante dei servizi di pubblica utilità al
Sud, circa 201 euro, è meno di un quarto di quella del resto del
Paese, 972 euro per abitante all'incirca. A una produzione
troppo contenuta si affianca un livello molto basso di
investimenti: poco più di 22 euro per abitante contro oltre 124
nelle regioni centrali e settentrionali. Con significative
differenze a livello territoriale: in Puglia sono stati
investiti in servizi di pubblica utilità oltre 44,6 euro per
abitante, oltre tre volte rispetto alla Campania, 13,1.(ANSA).

     FOI
04-FEB-19 13:38 NNN