+T -T


REGIONI. AUTONOMIA, STEFANI DISERTA CONVENTION EMILIA-R./FT RESTANO DUBBI SULLA RIFORMA, BONACCINI: C'È ANCORA CHI RESISTE.

lunedì 11 febbraio 2019


ZCZC
DIR0437 3 POL  0 RR1 R/EMR / BOL MPH/TXT 

 

(DIRE) Bologna, 11 feb. - Doveva essere la consacrazione
dell'autonomia dell'Emilia-Romagna, a pochi giorni dal via libera
che dovrebbe arrivare dal governo Conte. Invece il ministro Erica
Stefani ha dato forfait questa mattina al maxi-convegno
organizzato dalla Regione alla terza torre. "Influenzata", ha
fatto sapere all'ultimo momento l'esponente della Lega, lasciando
una scia di palpabile delusione in viale Aldo Moro.
   "Nulla di drammatico- commenta il presidente
dell'Emilia-Romagna Stefano Bonaccini- dispiace il ministro non
possa intervenire perche' avrebbe ascoltato le parti sociali di
questa regione e avrebbe potuto concludere anche indicando cio'
che il governo fara' nelle prossime ore e nei prossimi giorni".
Non tutto e' ancora chiaro e risolto, infatti, rispetto al via
libera a Veneto, Lombardia ed Emilia-Romagna che dovrebbe
arrivare il 15 febbraio. Bonaccini torna infatti a parlare di
"resistenze" nei ministeri. (SEGUE)
  (Bil/ Dire)
11:00 11-02-19


<style>#dire:hover {opacity: 0.8; box-shadow: 0px 0px 0px 2px #689fe4;} #dire {margin: 0px 0px 10px 0px; width:480px;}</style>
<a target="_blank" href="http://77.81.226.65/dire/multimedia/20190211_000610.JPG"><img id="dire" src="http://77.81.226.65/dire/multimedia/20190211_000610.JPG"></a>
NNNN


ZCZC
DIR0518 3 POL  0 RR1 N/POL / DIR MPH/TXT 

-2-


(DIRE) Bologna, 11 feb. - Bonaccini sottolinea: "Ci sono
resistenze forti in alcuni ministeri, inutile girarci attorno. Io
mi auguro- prosegue il presidente dell'Emilia-Romagna- che nei
prossimi giorni il Governo possa scioglierli. Non puo' essere una
autonomia annacquata, deve essere l'autonomia differenziata che
noi abbiamo chiesto, discusso e sulla quale ci siamo confrontati
in questo anno di lavoro". Intanto Bonaccini e' impegnato a
rassicurare chi teme che la strada imboccata dell'Emilia-Romagna
finisca per essere la stessa di Lombardia e Veneto. In quel caso
"non potremmo che essere contrari", scandisce il segretario
regionale Cgil Luigi Giove, uno dei relatori al convegno di oggi.
"È un progetto protosecessionista che divide l'Italia".
   Secondo il sindacalista va ribadita bene la diversita'
dell'autonomia emiliano-romagnola. "Mi preoccupa molto
l'assimilazione a Lombardia e Veneto che emerge dal dibattito
nazionale- confida ancora Giove- il rischio di tirare la volata
alla Lega? Secondo me c'e'". (SEGUE)
  (Bil/ Dire)
11:26 11-02-19


<style>#dire:hover {opacity: 0.8; box-shadow: 0px 0px 0px 2px #689fe4;} #dire {margin: 0px 0px 10px 0px; width:480px;}</style>
<a target="_blank" href="http://77.81.226.65/dire/multimedia/20190211_000705.JPG"><img id="dire" src="http://77.81.226.65/dire/multimedia/20190211_000705.JPG"></a>
NNNN