+T -T


AUTONOMIA: FONTANA "SE SALTA UN PUNTO DEL CONTRATTO, SALTA TUTTO"

mercoledì 15 maggio 2019

ZCZC IPN 117
POL --/T
SESTO SAN GIOVANNI (MILANO) (ITALPRESS) - "Io non faccio parte del
governo, quindi non posso permettermi di fare un'affermazione di
questo genere, pero' mi sembra una affermazione estremamente
fondata, visto che e' uno dei punti del contratto. E se salta uno
dei punti, salta tutto". Il presidente della Regione Lombardia,
Attilio Fontana, ha commentato cosi', a margine dell'inaugurazione
della seconda edizione della Scuola Sindacale Permanente di Cisl e
Ial, quanto riferito in un'intervista a Repubblica dal ministro
agli Affari Regionali e all'Autonomia, Erika Stefani, sul tema
dell'autonomia, uno dei punti del contratto di governo.
Nell'intervista, il ministro ha detto che "o si rispettano i patti
o e' meglio separarsi". In merito Fontana si e' detto "non
preoccupato. Anzi, sono contento che il governo abbia ricominciato
a mettere l'Autonomia al centro dell'agenda politica, perche' la
cosa peggiore era morire di astenia, senza arrivare una
definizione", ha detto, augurandosi che, "almeno in questo modo si
arrivi a una risposta. Il governo ci dira' se si' o se no e a
quali condizioni".
(ITALPRESS) - (SEGUE).
mig/fsc/red
15-Mag-19 10:58
NNNN


NNNN

ZCZC IPN 118
POL --/T
-2-
"Io - ha sottolineato - sono dell'opinione che si debba essere
sempre propositivi e si debba cercare di risolvere problemi
andando avanti e non facendo finta di non vederli". A chi gli
chiedeva se le Regioni fossero disponibili a fare un passo
indietro per la tenuta dell'esecutivo se l'Autonomia dovesse
diventare un punto dirimente, Fontana ha risposto che "noi
dobbiamo dare una risposta ai 5 milioni di cittadini che sono
andati a votare. Io non derogo a cercare di sostenere la voce dei
miei cittadini".
(ITALPRESS).
mig/fsc/red
15-Mag-19 10:58
NNNN


NNNN