GOVERNO: GARAVAGLIA, 'POSSIBILE QUALCHE RISCHIO IN PARLAMENTO SU AUTONOMIA'

lunedì 10 giugno 2019


ZCZC
ADN0220 7 POL 0 ADN POL NAZ

      Roma, 10 giu. (AdnKronos) - "E' possibile che da parte di alcuni ci
sia il retropensiero di provare a impallinare il testo nella palude
parlamentare. Ma io rispondo che c'è un punto fermo, e cioè la volontà
popolare, con milioni di persone che si sono espresse". Così il
viceministro Massimo Garavaglia, intervistato dalla 'Verità', commenta
possibili 'trappole' in Parlamento, sponda Movimento 5 stelle, sulla
riforma dell'autonomia.

      "Tra l'altro - dice - con questa riforma non si toglie niente a
nessuno, non si toglie alle altre Regioni: semmai si tolgono alcune
competenze allo Stato, sulla base di una norma costituzionale
vigente".

      Quanto all'inchiesta da parte della Procura della Corte dei Conti che
lo vede coinvolto, il viceministro taglia corto: "Di notte dormo, sono
tranquillo con la mia coscienza. Ho agito per il bene e sono fiducioso
che la magistratura ristabilisca, in tempi brevi, la verità".

      (Mat/AdnKronos)

ISSN 2465 - 1222
10-GIU-19 10:15

NNNN