Autonomia: Stefani, scuola e Beni culturali nodi ancora da sciogliere

lunedì 8 luglio 2019



ZCZC
AGI0621 3 POL 0 R01 /

Autonomia: Stefani, scuola e Beni culturali nodi ancora da sciogliere =
(AGI) - Roma, 8 lug. - Chiuso l'accordo sull'impianto
finanziario, che e' stato rivisto e firmato dal Mef, non si e'
arrivati pero' a un'intesa sulle competenze che i singoli
ministeri dovrebbero trasferire alle Regioni. E' quanto ha
spiegato il ministro degli Affari regionali, Erika Stefani. Al
termine del vertice governativo a Palazzo Chigi, l'esponente
leghista ha spiegato che ci sono ancora alcuni nodi sul tavolo
da sciogliere, in particolar modo su scuola e Beni culturali,
che sono stati rinviati al nuovo incontro in programma giovedi'
mattina alle 8:30. (AGI)
Fed
081827 LUG 19

NNNN
ZCZC
AGI0636 3 POL 0 R01 /

Autonomia: Stefani, scuola e Beni culturali nodi ancora da sciogliere (2)=
(AGI) - Roma, 8 lug. - "Abbiamo trovato dei bei punti di
incontro", ha affermato Stefani. "Abbiamo fatti grandi passi
avanti in materia di salute e ambiente, e lavoro. Abbiamo
affrontato il tema dell'istruzione trovato dei grandi punti su
questioni complesse come quelle infrastrutturali", ha
continuato.
    "Sono stati sollevati dei punti di vista su alcune materie,
come quelle delle concessioni autostradali e le ferrovie. Sono
state poste anche delle questioni in materia di istruzione, in
particolare la questione degli organici. Le Regioni hanno un
grosso problema di copertura degli organici: la proposta che
facciamo noi e' di riuscire a fare una integrazione degli
organici".
    "Sulla parte delle risorse, l'accordo con il Mef e con il
M5s e' stato modificato e aggiornato il testo base sulla
normativa finanziaria: oggi non si e' discusso del tema", ha
tagliato corto.
    "Giovedi' proseguira' il confronto con i ministeri. Stiamo
attendendo in materia soprattutto di Beni culturali: attendiamo
una formulazione del ministro Bonisoli su un tema riguardante
le sovrintendenze e piani paesaggistici. Domani magari avremo
qualche altro incontro per definire", ha concluso. (AGI)



Fed
081845 LUG 19

NNNN