Piemonte: 50 anni Regione; Cirio, cerimonie sobrie ma festose

martedì 14 gennaio 2020


ZCZC4950/SXR
OTO85042_SXR_QBKT
R REG S56 QBKT

   (ANSA) - TORINO, 14 GEN - Le celebrazioni che la Regione
Piemonte metterà in campo per i suoi 50 anni saranno sobrie ma
festose. Lo ha sottolineato il governatore piemontese, Alberto
Cirio, in occasione della presentazione delle iniziative oggi
nell'Aula del Consiglio regionale.
   "L'Ente Regione - ha detto Cirio - in 50 anni è cambiato
molto e non sarebbe giusto chiedersi se ora sia meglio o sia
peggio di 50 anni fa, ogni età ha i suoi elementi di forza. Oggi
dobbiamo essere orgogliosi di ciò che il Piemonte è, e dobbiamo
dire grazie a chi 50 anni fa ha dato avvio al processo che ci ha
portati fino a qui".
   "Il Piemonte - ha aggiunto - ha fatto l'Italia, ecco perché
questi 50 anni hanno un sapere particolare. In questa Regione
esiste una tradizione di buon governo che ha saputo sempre
superare le diversità politiche legate all'alternarsi delle
amministrazioni. Dobbiamo essere forti di questa tradizione e
tenerla come stimolo per il nostro futuro".
   "Abbiamo voluto ispirare queste celebrazioni alla sobrietà -
ha rimarcato - senza però dimenticare che dobbiamo festeggiare.
Abbiamo fatto appello alla sensibilità delle fondazioni bancarie
per reperire le risorse al di fuori del bilancio della Regione.
Sono convinto che troveremo il sostegno necessario per far sì
che sia una bella festa: la storia del Piemonte lo merita".
(ANSA).

     PL
14-GEN-20 14:45 NNN