Errani: meno 5 mld in sanità

martedì 20 dicembre 2005


Errani: meno 5 mld in sanità

 

(regioni.it) Mancano 5 mld in sanità. "La finanziaria 2006 varata dal governo da' un colpo pesante al sistema sanitario nazionale. Saremo di fronte ad una sottostima dei livelli generali di assistenza di circa cinque miliardi di euro". Per il presidente della Conferenza delle Regioni, Vasco Errani, "Siamo di fronte a una rottura unilaterale - ha continuato Errani - da parte del governo nelle relazioni con le regioni. Non solo non abbiamo discusso insieme il maxiemendamento alla finanziaria, ma l'abbiamo letto solo dalle agenzie senza averlo visto prima". "Questo e' qualcosa che non funziona perche', come ha sottolineato il Presidente Ciampi,la leale collaborazione e' il principio indispensabile per assicurare il buon governo che, infatti, non c'e'".

Errani ribadisce: ''C'e' un azzeramento degli investimenti da parte dello Stato sia tecnologici sia strutturali. La Regione Emilia-Romagna ha dovuto in questi ambiti investire risorse proprie. C'e' un sottofinanziamento del sistema sanitario nazionale”.

Infine Errani rivolge tutta la solidarietà delle Regioni a Nencini. Dpo Fortugno non bisogna sottovalutare nessu segnale intimidatorio:''Caro Nencini, voglio esprimerti la solidarieta' di tutte le Regioni italiane e mia personale nel momento in cui ti giungono gravi minacce'': comincia cosi' il telegramma che il Presidente della Conferenza delle Regioni e Presidente dell'Emilia-Romagna, Vasco Errani, ha inviato al Presidente del Consiglio regionale della Toscana, Riccardo Nencini che ha ricevuto oggi minacce di morte. ''Sono al tuo fianco - prosegue il telegramma di Errani - nell'impegno comune per la difesa della democrazia e la lotta alla criminalita'''.

 (red/19.12.05)

 

N. 644 - 19 Dicembre 2005