Contratto medici: Colozzi si possono riaprire trattative

lunedì 16 gennaio 2006


Contratto medici: Colozzi si possono riaprire trattative

(regioni.it) Un aumento mensile lordo di 103 euro per il personale del Comparto sanità (operatori, infermieri, amministrativi ecc. ), un conteggio più approfondito del numero e della tipologia dei lavoratori che consenta di garantire gli incrementi salariali mantenendo inalterato il tetto finanziario del contratto: sono queste le indicazioni con le quali oggi il Comitato di Settore presieduto da Romano Colozzi (assessore alle Finanze della Lombardia) ha chiesto formalmente all'ARAN di convocare rapidamente le Organizzazioni Sindacali di categoria per risolvere la vertenza e arrivare alla sottoscrizione del secondo biennio economico del Contratto Collettivo Nazionale.

Per quanto riguarda invece la Dirigenza del Servizio Sanitario (medici, veterinari, dirigenti-amministrativi, ecc.)  il Comitato di Settore ha confermato la possibilità che il rinnovo contrattuale comporti oneri contenuti all'interno del tetto di spesa prefissato, senza modificare alcun istituto giuridico esistente, e ha sottolineato l'esigenza che nell'ambito delle trattative vengano individuate le soluzioni più indicate per la valorizzazione delle attività mediche in condizioni di disagio.

"Con queste considerazioni - spiega Romano Colozzi - il Comitato di Settore ritiene ci siano tutte le condizioni necessarie per una rapida ripresa delle trattative e per una conclusione positiva delle due fasi contrattuali".

(red/13.01.06)

 

N. 652 - 13 Gennaio 2006