ETERNIT: BALDUZZI, ORA IMPORTANTE NON ABBASSARE LA GUARDIA

lunedì 13 febbraio 2012



ZCZC
AGI0466 3 CRO 0 R01 /


(AGI) - Roma, 13 feb. - "Per questa sentenza si puo' parlare di
battaglia vinta, ma e' una battaglia che continua contro le
patologie legate all'amianto". E' il commento del ministro
della Salute Renato Balduzzi a Tgcom24 sulla sentenza per il
processo Eternit. "Anche nelle battaglie piu' difficili,
l'unita' di un territorio con le istituzioni riesce a
consolidare la possibilita' di migliorare. Il percorso e'
ancora lungo e questo e' un giorno importante". Sulla latenza
delle malattie causate dalle polveri di amianto, il ministro
spiega: "E' un rischio concreto, la latenza delle malattie e'
un fenomeno conosciuto e non bisogna abbassare la guardia ma
fare uno sforzo coordinato con le innovazioni che la ricerca
scientifica puo' portare". Sul futuro della lotta all'Eternit
aggiunge: "Il ministero della Salute e' in stretto contatto con
il ministero dell'Ambiente, l'importante e' non abbassare la
guardia e considerare che nella circostanza si tratta di
patologie destinata a rimanere sottotraccia, ma che non
significa che siano meno importanti, anzi". In conclusione un
ringraziamento alle famiglie delle vittime: "Esprimo un grande
grazie a coloro che hanno lottato e perso un famigliare,
perche' la loro battaglia non e' stata monetizzabile ma ha
guardato al bene di Casale Monferrato". (AGI)
Pgi
131452 FEB 12

NNNN