Sanita': Rossi (Toscana), tagli al di sopra della sostenibilita'

mercoledì 28 novembre 2012


ZCZC ASC0386 1 REG 0 R01 / LK XX ! 1 X

 (ASCA)  - Firenze, 28 nov - ''Sono stati fatti dei tagli al di sopra della sostenibilita', e cio' che e' stato presentato come spending review in realta' son stati ancora una volta tagli lineari. Ho apprezzato molto l'uscita del Presidente Monti, quando ha detto che il sistema sanitario nazionale e' a rischio.    Su questo ha perfettamente ragione. Ho apprezzato meno quando ha fatto un passo indietro e ha detto invece che le risorse ci sono''.    Cosi' il presidente della regione Enrico Rossi ha risposto, nel corso di una intervista al TgCom24 andata in onda questa mattina, al conduttore che gli chiedeva un commento sulle ultime dichiarazioni del presidente del Consiglio.    ''Lei sta parlando - ha proseguito - con il presidente di una Regione che ha i conti certificati. Quindi non ha polvere sotto il tappeto. Si puo' certo risparmiare ancora. Si possono combattere ancora gli sprechi, ma tutto ha un limite. Io mi sono limitato a chiedere poca cosa: che almeno rientrino i 2 miliardi e quattro che sono stati tagliati dal governo Monti. Dopodiche' occorrera' allo stesso combattere gli sprechi, fare innovazione, togliere i doppioni, cose non facili da farsi nel rapporto con i cittadini, e poi, forse, anche pensare a qualche forma integrativa. I provvedimenti necessari, a mio parere, sono un mix di lotta agli sprechi, di razionalizzazione, di innovazione, ma anche di maggiori risorse. Il servizio sanitario nazionale deve essere mantenuto, lo ha detto anche il presidente della Repubblica''. afe/mpd 281745 NOV 12 

NNNN