Eterologa: Coletto, studiamo ticket unico nazionale

martedì 23 settembre 2014


 

(ANSA) - VENEZIA, 23 SET - Domani a Roma, nella sede della

Regione del Veneto, la Commissione Salute delle

Regioni

discuterà sul ticket minimo da applicare alla fecondazione

eterologa.

"Mi auguro che si possa arrivare a concordare - ha detto

all'ANSA Luca Coletto coordinatore tra gli assessori regionali

alla Sanità - a un ticket unico per tutta Italia. So che la

maggior parte dei colleghi è d'accordo ci sarà da limare qualche

posizione".

La proposta che uscirà dalla Commissione Salute verrà poi

valutata dalla Conferenza delle

Regioni.

"Lo scopo - ha spiegato Coletto - è quello di evitare la

mobilità dei cittadini specie verso l'estero visto che esiste la

possibilità di scegliere il luogo di cura non solo in Italia ma

in qualsiasi Stato Ue. Sono convinto che questo tipo di

assistenza debba essere governata, piuttosto che subita. Andare

all'estero significherebbe avere i costi aumentati e protocolli

diversi dai nostri che ritengo di buon senso". (ANSA).

BEV

23-SET-14 18:26 NNN