SANITÀ. ISS: RIPORTARE STATO A COMPETENZE ESCLUSIVE IN AMBITO SANITARIO

mercoledì 11 novembre 2015



ZCZC
DRS0019 3 LAV 0 DRS / WLF


RICCIARDI: NOI E MESSICO UNICI AD AVERE ERRORE MEDICO IN CODICE PENALE

(DIRE) Roma, 11 nov. - "Il nostro Servizio sanitario nazionale e'
straordinario, ma va riorganizzato. Tra le prime tre cose da fare
c'e' il cambio della governance che avverra', speriamo, con la
riforma costituzionale: bisogna infatti riportare lo Stato alle
competenze esclusive in campo sanitario. E questo non significa
non valorizzare l'importantissima ruolo delle Regioni, ma
garantire una politica coordinata su tutto il territorio
nazionale". Cosi' Walter Ricciardi, presidente dell'Iss (Istituto
superiore di sanita'), a margine del 4° Healthcare summit del
'Sole 24 Ore', in corso oggi nella Capitale presso il Roma eventi
Fontana di Trevi.
"La seconda cosa da fare- ha proseguito- e' l'approvazione,
quanto prima possibile, del disegno di Legge sulla
responsabilita' professionale, in particolare modo dei medici,
perche' colmerebbe il divario che vede soltanto noi e il Messico
avere l'errore medico nel codice penale e che ci provoca almeno
10-12 miliardi l'anno di medicina difensiva". La terza cosa,
secondo Ricciardi- e' basare meglio le nostre decisioni su dati
concreti, armonizzando quindi tutti i sistemi informatici che
sono in questo momento molto importanti, pero' frammentati, per
supportare le decisioni e per esempio per evitare gli sprechi- ha
concluso- o indirizzare al meglio le risorse del Paese".
(Cds/Dire)
12:15 11-11-15

NNNN


NNNN