Vaccini: Pd rilancia impegno per obbligo anche in Umbria

mercoledì 23 novembre 2016



ZCZC5880/SXR
OPG81141_SXR_QBKU
R CRO S43 QBKU

Proposta legge Leonelli-Casciari a esame Assemblea legislativa
   (ANSA) - PERUGIA, 23 NOV - Dopo la norma varata dall'Emilia
Romagna che prevede per i bambini l'obbligo di essere vaccinati
per poter frequentare gli asili nido, il Pd dell'Umbria rilancia
il proprio impegno per l'approvazione di una proposta di legge
regionale analoga. Presentata all'Assemblea legislativa umbra
dai consiglieri Giacomo Leonelli e Carla Casciari.
   Una proposta che modifica la legge 30 del 2005 (Sistema
integrato dei servizi socio-educativi per la prima infanzia)
introducendo l'obbligatorietà delle vaccinazioni prescritte
dalla normativa per i bambini in età da 3 a 36 mesi che
frequentano i servizi socio-educativi per la prima l'infanzia,
pubblici e privati.
   "L'obbligatorietà delle vaccinazioni per gli iscritti agli
asili nido - spiega Leonelli - tutela i bambini più deboli. Se
il tasso di vaccinazioni scende sotto il 95 per cento, infatti,
i bambini che non possono vaccinarsi per immunodeficienza o
patologie rischiano di contrarre malattie debellate da decenni e
che quindi sono più esposti a contagi". (ANSA).

     SEB
23-NOV-16 16:19 NNN