+T -T


Sanità: Toma, da 5 mesi balletto su nomina Commissario

mercoledì 12 settembre 2018


ZCZC0651/SXR
OAQ92959_SXR_QBKX
R REG S43 QBKX

Governatore, ho relazione che documenta danni dovuti a ritardo
   (ANSA) - CAMPOBASSO, 12 SET - "Ho una relazione delle strutture
sanitarie regionali e dell'Asrem che conservo ancora in un
cassetto e che prima o poi tirerò fuori sui danni che la mancata
nomina del Commissario ad Acta sta creando". Fermo e deciso il
presidente della Regione Molise, Donato Toma, su quanto sta
accadendo a cinque mesi dalla sua nomina a Governatore e la
naturale decadenza da questa funzione dell'ex Governatore, Paolo
di Laura Frattura. "Rispetto il Governo - ha aggiunto - ma
voglio essere rispettato, ho cercato di far capire alla ministra
alla Sanità e al suo capo di Gabinetto che il Molise deve avere
un presidente che fa anche il commissario alla sanità. Ogni
settimana mi viene proposto un Commissario diverso e ogni volta
ribadisco la mia posizione, è quasi diventata una barzelletta.
Mi va bene tutto - ha commentato - purché sia un sub
commissario. Il presidente del Molise, suo malgrado, deve essere
Commissario. Stiamo ragionando da cinque mesi - ha concluso - se
andiamo avanti così dovrò fare qualche passo  ulteriore".
(ANSA).

     YM9-GU
12-SET-18 19:41 NNN