Sanità: Bonaccini, da governo no risposte, ministro ci incontri

mercoledì 31 ottobre 2018



ZCZC4199/SX4
XCI12459_SX4_QBXI
R POL S04 QBXI


(ANSA) - ROMA, 31 OTT - "Dobbiamo ribadire piena
insoddisfazione sul tema del fondo sanitario. Due settimane fa
abbiamo fatto sul fondo extra sanità l'accordo con il governo
per trasformare tagli in possibili investimenti, poi è venuta la
ministra Grillo qui a presentare le linee di intervento del
prossimo anno. Noi abbiamo denunciato insoddisfazione, ci
attendavamo che oltre all'incremento di 1 miliardo, che peraltro
era esattamente quello già programmato dallo scorso anno,
avessimo certezze sul fondo per finanziare farmaci innovativi e
le risorse per il rinnovo del contratto della sanità pubblica".
Lo ha riferito il presidente della conferenza Regioni, Stefano
Bonaccini, a margine della riunione straordinaria di oggi.
"Oggi abbiamo ancora il dubbio che le borse di studio debbano
essere finanziate con il fondo ripartito alle regioni e i 50
milioni annui per la riduzione delle liste di attesa una giusta
misura che il governo vuole mettere in campo, non sono
minimamente sufficienti per assumere personale che sarebbe
necessario", ha aggiunto. "Dobbiamo sorprendentemente raccontare
che non abbiamo neanche potuto avere un ulteriore incontro, di
fatto non è arrivata nessuna risposta, per cui con pazienza ma
determinati chiediamo immediatamente, con una lettera che sta
per partire urgente al ministro, di poterci vedere a breve.
Abbiamo bisogno di sapere che cosa si vuole fare", ha concluso
il presidente della Conferenza delle Regioni.(ANSA).

TAG
31-OTT-18 13:20 NNN