+T -T


G.Grillo, al lavoro con Regioni su Patto per la salute 'Tema chiave è riforma post laurea dei giovani medici'

martedì 22 gennaio 2019


ZCZC2974/SXB
XSP30387_SXB_QBXB
R CRO S0B QBXB

   (ANSA) - ROMA, 22 GEN - "In queste settimane stiamo lavorando
con le Regioni al Patto per la Salute dove bisogna affrontare
alcune tematiche-chiave come la riforma post laurea dei giovani
medici che, una volta abilitati, devono poter entrare nel mondo
del lavoro e formarsi sul campo come avviene nei Paesi più
avanzati". E' questa una delle necessità per la sanità italiana
indicate dal ministro della Salute Giulia Grillo, che ieri ha
incontrato i sindacato medici che, al termine della riunione,
hanno deciso di sospendere lo sciopero nazionale proclamato per
il 25 gennaio contro il mancato rinnovo del contratto di lavoro.
   In Italia, sottolinea Grillo in una nota, "si entra nel mondo
del lavoro molto tardi e per questo i giovani dottori scappano
all'estero. Lo ripeto sempre, senza una visione di futuro, senza
correttivi al sistema della formazione medica, il nostro
Servizio sanitario non può reggere a lungo".
   Alla fine della riunione, Carlo Palermo, segretario nazionale
del sindacato dei medici dirigenti Anaao-Assomed, ha commentato
l'incontro a nome dell'Intersindacale della dirigenza medica e
sanitaria: "Lo stato d'agitazione resta, ma abbiamo sospeso lo
sciopero perché abbiamo registrato la volontà e l'impegno del
ministro della Salute di venire incontro alle nostre richieste,
facendosi parte attiva non solo nella presentazione
dell'emendamento correttivo al 687 della manovra, che permetterà
di riaprire la trattativa per il 2016-2018, ma anche di
convocare un tavolo tecnico sulla questione della Retribuzione
individuale di anzianità (Ria). Servono risposte concrete - ha
concluso - per dare risorse fondamentali e rendere attrattiva
questa professione che attraversa un periodo difficile". (ANSA).

     CR
22-GEN-19 12:30 NNN