+T -T


Regioni: Toti, è attentato a Sud non andare avanti Governatore Liguria critica presa posizione Calabria

venerdì 1 febbraio 2019

ZCZC9307/SXA
OGE81311_SXA_QBXB
R CRO S0A QBXB

   (ANSA) - GENOVA, 1 FEB - "E' un attentato al Sud non cercare
di dare un ordinamento più confacente alle esigenze di un Paese
moderno, maggiore autonomia per le Regioni vuol dire una
maggiore capacità di organizzare - attraverso le istituzioni
locali - i territori in base alle loro esigenze". Così il
presidente della Regione Liguria Giovanni Toti stasera a Genova
alla presentazione del nuovo libro di Roberto Maroni - 'Il rito
ambrosiano' - commenta la risoluzione votata dal Consiglio
regionale della Calabria contro il regionalismo differenziato.
   "Abbiamo modelli di sanità diversi, modelli di economia
diversi, necessità infrastrutturali diverse, anche
morfologicamente l'Italia è molto diversa, quindi più autonomia
vuol dire riportare la politica vicina ai cittadini contro i
vecchi tentativi di accentrare tutto a Roma, - afferma Toti -
l'accentramento non sempre ha prodotto spesa pubblica
qualificata, molto spesso i potentati romani hanno influenzato
la spesa pubblica in modo negativo. Riportare i centri di
decisione più vicini ai cittadini senza abbandonare i criteri
dell'unità nazionale e della solidarietà tra Regione sia un modo
più efficiente di erogare i servizi ai cittadini".  (ANSA).

     YTM-CE
01-FEB-19 19:11 NNN