Sanità: Grillo, incompatibilità commissario-governatore Ok piano sanitario regionale? Dovrebbe ottenerlo, dovrebbe..

lunedì 4 febbraio 2019


ZCZC3792/SXA
ONA07012_SXA_QBXB
R POL S0A QBXB
   (ANSA) - NAPOLI, 4 FEB - "I presidenti delle Regione con la
sanità commissariata hanno la facoltà di richiedere l'uscita dal
piano di rientro, i tavoli tecnici valutano o meno se è
possibile. La Campania per ora è ancora commissariata e
l'intenzione del governo è dare seguito alla propria linea
politica, cioé che il presidente di Regione non può essere
contemporaneamente commissario alla sanità". Lo ha detto il
ministro della sanità Giulia Grillo al termine della sua visita
a sorpresa in due ospedali di Napoli. Grillo ha aggiunto che "La
prova di questa incompatibilità è che qui all'ospedale
Pellegrini il presidente della Campania non è venuto mai, il
ministro invece ci è venuto. Se una persona vuole fare il
commissario devo fare il giro negli ospedali e vedere come
lavorano i medici in un posto come questo che ha cento persone
in sala d'attesa". 
   Grillo ha spiegato che "stiamo facendo il giro delle
strutture sanitarie in tutto il Paese - ha detto - siamo già
stati nel Lazio, e in Campania e farò tappa in altre regioni ma
non c'è accanimento verso le Regioni commissariate che, capisco,
hanno più difficoltà. Visito i pronto soccorso perché spesso
sono abbandonati dalla politica, magari in alcuni ospedali ci
sono reparti bellissimi con macchinari nuovi poi vai nei pronto
soccorsi e trovi desolazione". Ai cronisti che le ricordavano
che la Campania dovrebbe avere l'ok definitivo al piano
ospedaliero, Grillo ha risposto: "Dovrebbe ottenerlo,
dovrebbe...".
(ANSA).

     Y7WOR
04-FEB-19 14:24 NNN