SANITÀ. DA REGIONI PIÙ RISORSE AI PRIVATI PER RINNOVO CONTRATTO

lunedì 4 novembre 2019


ZCZC
DIR0671 3 SAL  0 RR1 R/EMR / BOL /TXT 

(DIRE) Bologna, 4 nov. - Le Regioni sono pronte ad aumentare il
budget per le prestazioni richieste alla sanita' privata in modo
da coprire almeno la meta' dei costi del rinnovo del contratto
per i dipendenti non medico delle strutture. A dirlo e' l'Aiop
Emilia-Romagna, che nell'ultima seduta del proprio consiglio
regionale ha dato "pieno mandato" al presidente nazionale
dell'associazione degli ospedali privati, Barbara Cittadini, di
"procedere con la trattativa e addivenire, forte dell'impegno
delle Istituzioni, alla conclusione dell'iter di rinnovo". In
ballo c'e' appunto il nuovo contratto per il personale non medico
delle strutture sanitarie private, una trattativa che va avanti
da mesi. Per questo l'Aiop ha chiesto al ministero della Salute e
alla Conferenza delle Regioni di "formalizzare la disponibilita'
delle istituzioni a collaborare" con l'associazione stessa per la
"risoluzione positiva del rinnovo contrattuale".
   Dal canto suo la Conferenza delle Regioni, guidata dal
governatore dell'Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, "ha
manifestato la disponibilita' a intervenire a partire dal 2020
per una positiva conclusione della vertenza di rinnovo del
contratto- riferisce ancora Aiop- attraverso un aumento del
budget delle prestazioni, a copertura del 50% dei costi del
rinnovo stesso". L'associazione degli ospedali privati si augura
quindi che "al piu' presto che la vertenza possa essere conclusa
positivamente, come da tutte le parti auspicato".
  (San/ Dire)
12:24 04-11-19

NNNN