Regionali: Bonaccini, no al modello lombardo sanità in E-R Governatore, 'centralità pubblica, povero va curato come ricco'

mercoledì 6 novembre 2019



ZCZC3700/SXB
OBO93594_SXB_QBXB
R POL S0B QBXB

   (ANSA) - BOLOGNA, 6 NOV - "La mia avversaria legittimamente
dice: 'se arrivo io, modello lombardo'. Invece, finché ci siamo
noi, il modello lombardo no!". A scandirlo, dal palco di un
dibattito organizzato da Cgil, Cisl e Uil, il governatore
dell'Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, in corsa per il bis alle
prossime elezioni Regionali: "La centralità della sanità sarà
pubblica, perché uno povero deve essere curato allo stesso modo
di un ricco", ha aggiunto. (ANSA).

     Y8C-NES
06-NOV-19 13:04 NNN