UE: ROSSI, ANTICIPARE 6 MLD PER LOTTA DISOCCUPAZIONE GIOVANI

giovedì 30 maggio 2013



ZCZC4049/SXA
OBX03496
R ECO S0A QBXB

PARERE PRESIDENTE TOSCANA A CDR SU PROPOSTA COMMISSIONE
(ANSA) - BRUXELLES, 30 MAG - ''Anticipare al 2013 la
disponibilita'' di 6 miliardi previsti dalla Commissione Ue per
le politiche occupazionali giovanili come chiede il presidente
del Parlamento europeo Martin Schulz'' e ''ampliare fino ai 30
anni di eta' la fascia d'eta' coinvolta dalle opportunita''
contenute nella strategia sui giovani'': sono tra i principali
punti del parere che il presidente della Regione Toscana, Enrico
Rossi, presenta oggi al Comitato delle Regioni Ue sul pacchetto
per l'Occupazione giovanile ed in particolare sul quadro europeo
di qualita' per i tirocini della Commissione Ue.
La Toscana e' una Regione da tempo in prima linea in Europa
sul tema della lotta alla disoccupazione giovanile col progetto
'Giovanisi'', che anticipando e ispirando il concetto di fondo
della ''youth guaranty'' punta ad offrire ai giovani un ingresso
nel mondo del lavoro, attraverso i tirocini, dopo quattro mesi
dalla fine dell'iter scolastico-universitario. Una ''buona
pratica'' gia'' presentata in tutta Europa, che come spiega lo
stesso Rossi ''presa a modello positivo grazie all'impegno del
commissario Lazlo Andor e di Martin Schulz''.
Su 100 giovani che in Toscana hanno aderito al progetto, 40
hanno trovato un lavoro, ''la meta' assunti a tempo
indeterminato, l'altra meta' a tempo indeterminato, non e' certo
poco di questi tempi - osserva il presidente della Toscana -
Certo, non e' una misura risolutiva ma e' un primo passo verso
un lungo cammino che dobbiamo fare verso un'Europa della piena
occupazione e di qualita'''. (ANSA)

AN
30-MAG-13 14:26 NNN