Jobs act: Damiano, da Camere pareri convergenti, tenerne conto

martedì 17 febbraio 2015



ZCZC
AGI0750 3 POL 0 R01 /


(AGI) - Roma, 17 feb. - "La Commissione Lavoro della Camera ha
espresso oggi un parere favorevole sui primi due decreti
attuativi del governo sul Jobs Act. Il primo sul contratto a
tutele crescenti e il secondo sugli ammortizzatori sociali". Lo
dichiara Cesare Damiano, presidente della Commissione Lavoro
della Camera. "Il Partito Democratico - continua Damiano - ha
votato in modo unitario a sostegno dei pareri dei relatori e ha
posto all'attenzione del Governo alcuni punti essenziali: in
particolare, emerge la necessita' che l'esecutivo non estenda
le nuove normative sul licenziamento individuale anche a quelli
collettivi. Si tratta di una richiesta perfettamente allineata
al parere espresso la scorsa settimana dalla Commissione Lavoro
del Senato su questo tema". "Occorre ricordare, a questo
proposito - prosegue il presidente della Commissione Lavoro
della Camera - che i senatori del Pd avevano presentato un
emendamento sui licenziamenti collettivi votato anche dal
Movimento Cinque Stelle e da Sel, contro il quale si era
espresso il Nuovo Centro Destra. Ci auguriamo che, nella
attuazione dei decreti, il Governo tenga conto di questo parere
convergente delle due Commissioni Lavoro sui licenziamenti
collettivi. Sarebbe una scelta responsabile e rispettosa del
lavoro del Parlamento che migliorerebbe i contenuti del Jobs
Act".
    "Un secondo punto riguarda, nel parere sui nuovi
ammortizzatori sociali, il recepimento dell'intesa Stato
Regioni per quanto riguarda il contratto di ricollocazione",
conclude Cesare Damiano. (AGI)
Red/Fri
172021 FEB 15

NNNN