LAVORO. DE LUCA: FORMAZIONE ELEMENTO DECISIVO, FONDI A 23 PROGETTI IFTS

mercoledì 17 ottobre 2018



ZCZC
DIR1897 3 LAV  0 RR1 N/POL / DIR /TXT  


PRESENTATO PIANO REGIONE CAMPANIA: IN DUE ANNI CORSI PER 1000 GIOVANI

(DIRE) Napoli, 17 ott. - "Nei prossimi anni, la competizione con
gli altri Paesi del mondo sara' spietata. E i Paesi asiatici ci
stanno battendo su tutto, a partire dalla chimica e
dall'elettronica. Eppure l'Italia vive ancora di parassitismi, di
banalita' e superficialita', vive con il principio del 'tirare a
campare' e a stento riesce a far crescere il Pil dell'1%". E'
l'allarme lanciato dal presidente della Regione Campania,
Vincenzo De Luca, che oggi nel polo universitario
dell'universita' Federico a Napoli ha presentato agli studenti
"Formati al Lavoro", 23 progetti IFTS finanziati dalla Regione
Campania nelle filiere produttive delle eccellenze campane.
In particolare, la Regione ha deciso di concentrare i
finanziamenti su alcune linee di specializzazione, i punti di
forza dell'economica campana: l'Agroalimentare, la Moda,
l'Aerospazio, il Mare, l'ICT, il Turismo e la Cultura. "La
formazione sara' un elemento decisivo per voi e per l'Italia.
Ma deve essere una formazione professionale per l'accesso a un
lavoro qualificato e non assistito ", ha detto De Luca,
incontrando gli studenti che partecipano a Formati al Lavoro, un
programma che in due anni ha coinvolto 1000 ragazzi che tra lo
scorso anno e quello in corso hanno avuto accesso ai corsi di
formazione professionalizzanti post diploma IFTS. De Luca ha
ricordato che la Campania ha promosso un piano per assumere
10mila giovani laureati e diplomati. "Il nostro ragionamento - ha
spiegato il governatore - e' partito dal fatto che scontiamo
dieci anni di blocco del turn over nella Pubblica
Amministrazione. Se dovesse andare in porto la riforma delle
pensioni, come sostituiamo quelli che vanno in pensione? Noi in
Campania avremo gia' una graduatoria dopo un corso concorso
gestito dal Formez con l'obiettivo di far lavorare 10mila giovani
nella Pa e nei Comuni della Campania, che gia' ci stanno
segnalando i vuoti in organico". De Luca ha ricordato che, per il
lavoro, la Regione si e' impegnata anche "per il risanamento
dell'Eav, che esce dalla crisi e fa concorsi per assumere 350
giovani. Nella sanita', invece, abbiamo un piano di 6mila
assunzioni e stiamo stabilizzando il personale che era precario
anche da 17 anni".
  (Nac/Dire)
17:47 17-10-18

NNNN