REDDITO. DE LUCA: LUNEDÌ A ROMA TAVOLO TECNICO SU NAVIGATOR

venerdì 26 luglio 2019



ZCZC
DIR1621 3 LAV  0 RR1 N/POL / DIR /TXT 

 

(DIRE) Napoli 26 lug. - "Lunedi' ci sara' un tavolo tecnico per
aprire la trattativa (sui navigator, ndr.) a Roma. Siamo
disponibili al dialogo ma diciamo no a prese in giro o ad
alimentare il doppio lavoro". Lo ha annunciato a LiraTv il
governatore della Campania, Vincenzo De Luca, ribadendo il 'no'
della Campania ai 471 navigator selezionati dall'Anpal.
   "Chi vuole un lavoro vero partecipi al concorso della Regione,
un concorso serio per un lavoro stabile", dice il presidente
della giunta regionale, parlando del corso-concorso "per 3000
ragazzi assunti nella Pa per cui ci sono gia' 120mila iscritti.
Ci sara' - spiega - un quiz, un colloquio, la definizione di una
graduatoria, la formazione per un anno pagata 1000 euro al mese a
ogni giovane e poi l'assunzione a tempo indeterminato dopo un
colloquio finale. E' un lavoro stabile mentre abbiamo detto di
'no' ai navigator perche' non vogliamo riprodurre altro
precariato nella Regione Campania".
   De Luca ricorda che "Luigi Di Maio ha promesso la fine del
precariato con il decreto Dignita' e invece assume i navigator
con contratti co.co.pro. Noi facciamo tutti gli accordi del
mondo, a condizione che non siano contratti precari: se l'Anpal
ha selezionato i navigator, faccia pure la formazione ma poi li
stabilizzi".
   Il governatore chiede infine l'apertura di un "tavolo
nazionale con il ministero del Lavoro su tutte le vertenze della
Campania, a partire dai 3700 Lsu, i precari e disoccupati
storici, oltre alle 80 procedure di licenziamento collettive
aperte da inizio anno".
  (Nac/ Dire)
16:00 26-07-19

NNNN