PENSIONI: POLETTI, ADEGUAMENTI A SPERANZA VITA? NON PRIMA DI PROSSIMO AUTUNNO

mercoledì 21 giugno 2017



ZCZC
ADN0893 7 ECO 0 ADN ECO NAZ



Roma, 21 giu. (AdnKronos) - Per l'adeguamento alla speranza di vita
con cui ricalibrare la data di accesso alle pensioni se ne riparlerà
non prima del prossimo autunno, quando saranno approntati i dati
Istat. E' il ministro del lavoro, Giuliano Poletti, nel corso del
question time oggi alla Camera, a rinviare così il tema a quanto
stabilisce la normativa vigente che prevede che l'eventuale revisione
dei requisiti con effetto dal 2019 debba essere effettuata entro il 31
dicembre 2017 con decreto direttoriale del Mef e il consenso del
ministero del Lavoro, sulla base dei dati Istat che, appunto, "secondo
informazioni avute saranno disponibili non prima del prossimo
autunno".

Al momento, dunque, "non è possibile avanzare alcuna ipotesi rispetto
alla procedura", dice, ricordando una specifica norma della legge di
stabilità 2017 secondo cui comunque "i futuri 4 adeguamenti alla
speranza di vita previsti nel 2019, 20121, 2023 e 2025 non troveranno
applicazione nei confronti dei lavoratori dei lavori usuranti".

(Tes/AdnKronos)

ISSN 2465 - 1222
21-GIU-17 16:18

NNNN