Ferrovie: Chiodi, firmiamo tutti per l'alta velocita'

sabato 7 settembre 2013



ZCZC0871/SXR
OAQ78955
R REG S43 QBXA

Il presidente aderisce a campagna Gazzetta del Mezzogiorno
(ANSA) - PESCARA, 7 SET - Il presidente della Regione
Abruzzo, Gianni Chiodi, ha aderito, con forza e convinzione,
alla campagna di raccolta firme, promossa dalla Gazzetta del
Mezzogiorno, per l'adeguamento agli standard nazionali ed
europei del trasporto ferroviario nel territorio meridionale
adriatico. ''Dobbiamo far sentire la nostra voce - esorta il
Governatore - perche' il discrimine di Ferrovie dello Stato sta
irrimediabilmente penalizzando le prospettive di crescita e
sviluppo delle regioni del Mezzogiorno''.
''Non e' piu' tollerabile un servizio trasportistico, di merci
e persone, consono alle esigenze di cittadini e imprese, che si
interrompe a Bologna''. Quindi, Chiodi invita tutti i cittadini,
abruzzesi e non, a firmare per ipotecare un progetto dell'Alta
velocita' ormai imprescindibile e che esalti il valore unitario
di tutta la Penisola.
Si puo' contribuire esprimendo il proprio ''si''' online. La
Gazzetta del Mezzogiorno ha sposato questa causa gia' da tempo,
attraverso forum e incontri con gli amministratori delle Regioni
adriatiche interessate. Chiodi ha sempre sostenuto la necessita'
di un immediato miglioramento della media velocita', propedeutico
all'Alta velocita' e al corridoio europeo che arrivi sino in
Puglia. (ANSA).

COM-SAS
07-SET-13 10:36 NNN