D'Angelis, arrivera' decreto su trasporto pubblico Oggetto lavoro riforma settore; anche detrazione 20% abbonamenti

martedì 17 dicembre 2013


ZCZC3756/SX4 XSP80975 R CRO S04 QBXI (ANSA) - ROMA, 17 DIC - "Sicuramente arrivera' un decreto" sul settore del trasporto pubblico locale. Lo afferma il sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti Erasmo D'Angelis. Intervenendo alla conferenza di presentazione del rapporto 'Pendolaria' 2013 di Legambiente, oggi alla Camera, che traccia un quadro della situazione del trasporto ferroviario regionale, D'Angelisdice che il decreto sara' oggetto della riforma del settore su cui si sta lavorando e che conterra' anche degli incentivi per gli abbonamenti grazie alla possibilita' di detrazione del 20%.    "C'e' gia' un emendamento in Legge di Stabilita' per far questo - osserva D'Angelis a proposito degli abbonamenti - Se non dovesse entrare nel testo finale sara' contenuta nel provvedimento di riforma".    Per il sottosegretario e' necessaria una "rimodulazione delle tariffe per i biglietti", anche perche' "siamo l'unico Paese europeo che da' il 75% di copertura: in Ue siamo in media al 50%, a volte anche il 20%-30%. Un piccolo aumento sarebbe un segnale. Ma per prima cosa si devono tutelare determinate fasce piu' delicate; si devono mettere in sicurezza tutta una serie di categorie sociali come studenti, lavoratori, pensionati. E avviare una campagna spinta di abbonamenti". Inoltre e' necessario anche intervenire sui controlli "recuperando 500 milioni all'anno di elusione tariffaria".    Intanto, D'Angelis ricorda che serve "capire la situazione e portare a standard europei il servizio", e che oggi ci sara' la prosecuzione degli incontri al tavolo di lavoro per la riforma del trasporto pubblico locale con Regioni e Anci; domani tocchera' ai sindacati. (ANSA).

     Y99 17-DIC-13 13:59 NNN