Tlp: Campania; Caldoro,con piano risanati debiti del passato

martedì 31 marzo 2015



ZCZC0029/SXR
ONA91784_SXR_QBXO
R REG S44 QBXO


(ANSA) - NAPOLI, 31 MAR - "Abbiamo fatto un piano per coprire
un disastro ereditato, debiti della vecchia amministrazione". Lo
ha detto Stefano Caldoro, presidente della Regione Campania, in
occasione degli Stati generali del Tpl in Italia, in corso a
Napoli, parlando del piano di risanamento del trasporto
regionale. "Abbiamo ereditato questi debiti che significava
società praticamente fallite e il blocco degli investimenti - ha
affermato - Devo ringraziare i sindacati perché sono stati
vicini al nostro piano di risanamento e questo lavoro ha portato
al pareggio di bilancio e gli investimenti che sono già partiti
per 280 milioni".
Al buco ereditato dalla precedente amministrazione vanno
aggiunti "i tagli del Governo". "Siamo riusciti a recuperare -
ha aggiunto - In un momento di particolare difficoltà e
soprattutto avendo ereditato, come per la sanità, un vero e
proprio disastro economico".
"Non è ignorabile nulla - ha concluso riferendosi a quelle
difficoltà che ancora restano - ha concluso - ma abbiamo
recuperato un sistema che era collassato con 750 milioni di
debiti certificati". (ANSA).

YW9OR
31-MAR-15 14:14 NNN