Expo:Lombardia,Liguria,Piemonte siglano intesa infrastutture

sabato 12 settembre 2015



ZCZC0082/SXR
OMI05817_SXR_QBKT
R ECO S56 QBKT

Accordo nel settore della logistica firmato dai governatori
   (ANSA) - MILANO, 12 SET - Lombardia, Liguria e Piemonte
uniscono le loro forze per dare vita ad un territorio
competitivo nel settore della logistica, con il porto di Genova
che punta a diventare un hub del corridoio 'Reno Alpi', l'area
geografica compresa fra il nord Tirreno e la Baviera, che
include le tre regioni italiane, oltre alla Svizzera e i Lander
della Baviera.
   A Expo, nello spazio di Pianeta Lombardia, i tre governatori
di Lombardia, Liguria e Piemonte hanno siglato un Protocollo
d'intesa per definire i primi passi che porteranno a lavorare su
un progetto di potenziamento delle infrastrutture. "Cominciamo a
parlare di infrastrutture per costruire la macroregione con
Liguria, Piemonte e Svizzera la regione 'Reno Alpi' - ha
commentato il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni
- Partiamo oggi con un progetto europeo che consentira' alla
Lombardia di avere uno sbocco sul mare".
   "Oggi parleremo di un accordo fra tre Regioni che sono in
comunicazione e hanno modelli di sviluppo comuni e che hanno
bisogno di modernizzare le loro infrastrutture", ha aggiunto il
presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti.
   Il sistema dei porti liguri con quello dei collegamenti
piemontesi e lombardi, verso ovest attraverso l'alta velocità
Torino- Lione e verso il nord attraverso la Svizzera "credo che
possano costituire una piattaforma logistica competitiva con le
grandi piattaforme del nord Europa, come Rotterdam e Anversa -
ha concluso il presidente della Regione Piemonte, Sergio
Chiamparino -  In particolare pensando al raddoppio del canale
di Suez che sposterà ulteriormente il traffico di merci
attraverso il Mediterraneo".
(ANSA).

     Y59-MF
12-SET-15 18:46 NNN