TRASPORTI: STATI GENERALI NORD OVEST, 3 REGIONI INCONTRANO DELRIO

lunedì 22 maggio 2017


 


ZCZC IPN 195
POL --/T
TRASPORTI: STATI GENERALI NORD OVEST, 3 REGIONI INCONTRANO DELRIO
GENOVA (ITALPRESS) - "Essere oggi a Genova e discutere di un
territorio importante per l'intera Europa e di investimenti
strategici per i nostri porti e' il miglior segnale per la
centralita' riacquisita della nostra regione. Gli accordi che
prendiamo siano di esempio per il Paese; a Delrio chiediamo un
impegno del governo che sottoscrivera' firmando un protocollo per
lavorare e efficientare tutti i canali di trasferimento delle
merci verso l'entroterra e verso i mercati ricchi dell'Europa, ma
anche le opere a mare gia' deliberate". Lo ha detto il presidente
di Regione Liguria, Giovanni Toti, oggi a Palazzo San Giorgio in
occasione degli Stati Generali del Nord Ovest con il ministro
Graziano Delrio e i presidenti di Lombardia e Piemonte, Roberto
Maroni e Sergio Chiamparino, insieme ai presidenti delle Autorita'
di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale Paolo Emilio
Signorini e dell'Autorita' di Sistema Portuale del Mar Ligure
Orientale, Carla Roncallo per promuovere la crescita dei porti
liguri.
"L'Italia deve pensare tutte insieme portualita', logistica,
interporti, collegamenti e destinazioni - ha detto Delrio -, per
avere efficienza, far risparmiare alle imprese costi e
intercettare le merci che oggi vanno nel nord Europa e che non
usano i porti italiani e liguri come porta di ingresso per tutto
il sud dell'Europa. Sono molto felice che questo anno di lavoro si
sia concluso positivamente con molti passi avanti. Oggi ne
facciamo altri e quindi c'e' una rinnovata centralita' della
portualita' italiana, e questa e' una grande soddisfazione".
(ITALPRESS) - (SEGUE).
pab/sat/red
22-Mag-17 13:51
NNNN


NNNN

TRASPORTI: STATI GENERALI NORD OVEST, 3 REGIONI INCONTRANO DELRIO-2-
ZCZC IPN 196
POL --/T
TRASPORTI: STATI GENERALI NORD OVEST, 3 REGIONI INCONTRANO DELRIO-2-
Nel suo intervento, Delrio ha parlato anche di un'apertura alla
Cina: "E' ovvio che tutti gli operatori delle merci vogliono
arrivare il piu' vicino possibile alla loro destinazione, quindi i
cinesi oltre alla storica Venezia cercano un altro approdo che
permetta di arrivare velocemente al Sud Europa ed e' chiaro che i
porti liguri sono al centro del loro interesse: ne abbiamo parlato
quando abbiamo visitato il governo cinese con il presidente
Mattarella, ne abbiamo parlato piu' volte, anche io personalmente,
e mi pare che questo interesse stia concretizzandosi".
"Siamo tra i centri piu' importanti in Europa per la logistica,
che vale 10 miliardi di euro - ha detto Roberto Maroni, presidente
della Regione Lombardia -. L'opportunita' che ci da' la Liguria di
intercettare i traffici dal Nord Europa ci sono ma dobbiamo capire
come sfruttarle. Abbiamo affrontato con Rfi tanti problemi che
abbiamo risolto con un grande lavoro di squadra: questo e' il
segreto del successo. Mettiamo a disposizione le nostre risorse
per questo grande progetto. Visto che La Spezia e' piu' orientata
a Veneto ed Emilia Romagna: e' vero che facciamo parte della
macroregione del Nord mentre l'Emilia non ne fa parte non
essendoci le alpi, ma potrebbe essere il caso di coinvolgerla
visto che la Liguria passa anche di la'". Questa mattina a Palazzo
San Giorgio e' intervenuto anche Sergio Chiamparino, presidente
della Regione Piemonte: "Dobbiamo evitare che il Gottardo funzioni
solo all'ingiu', altrimenti rischia di peggiorare la situazione.
Vero che l'asse Est-Ovest non va sottovalutato, non credo che
altre realta' europee abbiano questa ricchezza di portualita' e
intersezioni. Da Mondovi' a Novara, quindi Rivalta e Alessandria,
gli interporti vanno messi a sistema. Non siamo qui solo a
contemplare un sistema strategico. Lo portiamo avanti poco per
volta con un tempo tutto sommato accettabile".
(ITALPRESS).
pab/sat/red
22-Mag-17 13:51
NNNN


NNNN

TRASPORTI: STATI GENERALI NORD OVEST, 3 REGIONI INCONTRANO DELRIO / FOTO
ZCZC IPN 198
POL --/T
TRASPORTI: STATI GENERALI NORD OVEST, 3 REGIONI INCONTRANO DELRIO / FOTO
GENOVA (ITALPRESS) - "Essere oggi a Genova e discutere di un
territorio importante per l'intera Europa e di investimenti
strategici per i nostri porti e' il miglior segnale per la
centralita' riacquisita della nostra regione. Gli accordi che
prendiamo siano di esempio per il Paese; a Delrio chiediamo un
impegno del governo che sottoscrivera' firmando un protocollo per
lavorare e efficientare tutti i canali di trasferimento delle
merci verso l'entroterra e verso i mercati ricchi dell'Europa, ma
anche le opere a mare gia' deliberate". Lo ha detto il presidente
di Regione Liguria, Giovanni Toti, oggi a Palazzo San Giorgio in
occasione degli Stati Generali del Nord Ovest con il ministro
Graziano Delrio e i presidenti di Lombardia e Piemonte, Roberto
Maroni e Sergio Chiamparino, insieme ai presidenti delle Autorita'
di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale Paolo Emilio
Signorini e dell'Autorita' di Sistema Portuale del Mar Ligure
Orientale, Carla Roncallo per promuovere la crescita dei porti
liguri.
"L'Italia deve pensare tutte insieme portualita', logistica,
interporti, collegamenti e destinazioni - ha detto Delrio -, per
avere efficienza, far risparmiare alle imprese costi e
intercettare le merci che oggi vanno nel nord Europa e che non
usano i porti italiani e liguri come porta di ingresso per tutto
il sud dell'Europa. Sono molto felice che questo anno di lavoro si
sia concluso positivamente con molti passi avanti. Oggi ne
facciamo altri e quindi c'e' una rinnovata centralita' della
portualita' italiana, e questa e' una grande soddisfazione".
(ITALPRESS).
pab/sat/red
22-Mag-17 13:52
----

<a href=http://79.15.199.67/multimedia/20170522_0413.JPG  TARGET=_blank>Link IMG</a>

 


NNNN


NNNN