+T -T


Mobilità elettrica, in Sardegna accordo di programma Regione-Comuni

venerdì 9 febbraio 2018


ZCZC
PN_20180209_00702
4 cro gn00 rg15 XFLA

Mobilità elettrica, in Sardegna accordo di programma Regione-Comuni
Stanziati 15 milioni di euro per le infrastrutture

Roma, 9 feb. (askanews) - La Sardegna è tra le regioni italiane
che più sta investendo nella mobilità elettrica. Con uno
stanziamento di 15 milioni di euro (Fondi FSC 2014-2020 inseriti
nel Patto per la Sardegna) e un Piano d'azione che prevede
inizialmente la realizzazione di 650 stazioni di ricarica per
auto elettriche, l'isola si pone all'avanguardia in Italia e crea
le condizioni per una svolta 'verde'. Tutto ciò, in linea con il
Piano Energetico Regionale, predisposto dall'Assessorato
dell'Industria, che prevede di abbattere del 50% entro il 2030 le
emissioni climalteranti. A sancire l'avvio del nuovo corso della
mobilità in Sardegna è l'Accordo di Programma firmato oggi dal
presidente della Regione, Francesco Pigliaru con i Sindaci della
Città Metropolitana di Cagliari, della Rete Metropolitana del
Nord Sardegna, di Nuoro, Oristano e Olbia, presente l'assessora
dell'Industria, Maria Grazia Piras. L'Accordo, inserito nella
strategia della Giunta in materia di Smart Grid e Smart City,
coinvolge le principali città dell'isola e riguarda un territorio
con una popolazione di oltre 800 mila abitanti.(Segue)

Red

09-feb-18 15:26
"

NNNN
Mobilità elettrica, in Sardegna accordo di programma Regione-Comuni
ZCZC
PN_20180209_00703
4 cro gn00 rg15 XFLA

Mobilità elettrica, in Sardegna accordo di programma Regione-Comuni
-2-


Roma, 9 feb. (askanews) - ""Vogliamo che il 2018 sia l'anno della
svolta, quello in cui poter invitare i turisti a lasciare a casa
le loro auto impattanti perché potranno muoversi in Sardegna in
modo sicuro, moderno e sostenibile"", ha detto il Presidente della
Regione Francesco Pigliaru. ""Con la firma di questo accordo
mettiamo un altro tassello di un progetto cruciale sia dal punto
di vista della sostenibilità ambientale che della creazione di
quel lavoro qualificato di cui abbiamo così tanto bisogno. Nello
stesso tempo, il Patto firmato con il Governo nel 2016 dimostra
la sua lungimiranza oltre che, ancora una volta, l'efficacia che
si traduce in risorse vere e fatti concreti. Questo investimento,
che porta la Sardegna sulla frontiera rispetto al resto
dell'Italia, permette la creazione di infrastrutture essenziali,
che tanto più saranno in rete tanto meglio funzioneranno. Creare
le connessioni giuste - ha sottolineato - è stato possibile
grazie alla collaborazione con i Comuni e alla gestione
attraverso un'unica regia. È bello vedere amministratori che sui
problemi concreti e per il benessere della Sardegna sono capaci
di superare le differenze politiche, lavorare in squadra e farlo
molto bene. Stiamo correndo insieme verso un futuro positivo"", ha
concluso Francesco Pigliaru.(Segue)

Red

09-feb-18 15:26
"

NNNN