TURISMO. CALABRIA PORTA SUA DIETA MEDITERRANE A BIT DI MILANO OLIVERIO: "REGISTRIAMO CRESCITE DI ARRIVI E DI PRESENZE IN REGIONE"

venerdì 8 febbraio 2019


ZCZC
DIR1203 3 ECO  0 RR1 N/POL / DIR /TXT 

(DIRE) Reggio Calabria, 8 feb. - La Regione Calabria, insieme a
60 operatori, sara' dal 10 al 12 febbraio alla Bit di Milano, la
kermesse internazionale dedicata al turismo. L'ente guidato dal
governatore Mario Oliverio riprendera' il dibattito sulla
alimentazione sana e sulla Dieta Mediterranea che, secondo quanto
riportato da una nota della Regione, "sta rapidamente
conquistando il cuore del pubblico internazionale e del turismo
d'oltreoceano in particolare, grazie alla sua proposta che
coniuga cultura, calda ospitalita' con una cucina inimitabile per
sapore e salubrita'".
   La Dieta Mediterranea ha le sue radici proprio in Calabria,
precisamente nel borgo di Nicotera, come riconosciuto dallo
studioso Ancel Keys nel 1957 nel suo trattato 'Seven Countries
Study'. Per promuovere e tutelare questa preziosa eredita', in
occasione di Bit la Regione Calabria annuncia l'appuntamento,
previsto per i prossimi mesi, con il 'II meeting internazionale
sulla Dieta Mediterranea'.
   "Stiamo registrando una progressiva crescita, sia in termini
di arrivi che di presenze", ha dichiarato Oliverio. "Sin dal
nostro insediamento alla guida della Regione - ha aggiunto il
governatore - abbiamo messo in campo una ampia strategia in grado
di rendere identificabile la Calabria come terra di accoglienza
ed ospitalita', accessibile. In tal senso i voli di linea che
collegano la nostra regione col resto del mondo sono passati da
meno di 10 del 2014 a circa 50 nel 2019, al netto dei voli
charter. Stiamo lavorando con target mirati, precisi, per
sviluppare l'offerta delle nostre aree interne e la capacita'
delle nostre coste, bandiere verdi family friends e dei nostri
porti per attrarre anche il turismo da diporto e lo yachting,
alla scoperta di un Mediterraneo rimasto sinora fuori dalle
grandi rotte turistiche".
   "Sta crescendo cosi' l'appeal della nostra regione in tutte le
stagioni - ha concluso il presidente della giunta - in
particolare nei confronti del turismo straniero, interessato ad
un'altra Italia tutta da esplorare".
  (Com/Mav/Dire)
15:19 08-02-19

NNNN