UE: FONDI; CALDORO, CAMPANIA RAGGIUNGERA' TARGET DICEMBRE GOVERNATORE, DA FANALINO DI CODA A REGIONE VIRTUOSA

lunedì 5 novembre 2012


ZCZC3636/SXA ONA72943 R POL S0A QBXB     (ANSA) - NAPOLI, 5 NOV - ''Siamo assolutamente convinti di raggiungere anche i target del 31 dicembre''. Lo ha detto il presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, in merito ai target di spesa dei fondi europei, previsti per il 31 dicembre prossimo.    ''Questo fa della Campania una regione virtuosa - ha affermato - rispetto alle preoccupazioni che erano del Governo ma anche della Commissione europea''. Il governatore ha infatti ricordato ''il blocco dei pagamenti per 450milioni, sbloccati qualche tempo fa. Eravamo visti come 'Regione canaglia'''.    ''Ma fa piacere il riconoscimento e il giudizio positivo da parte del Governo - ha sottolineato - La Campania da fanalino di coda ha recuperato, con performance positive, su quelli che erano all'inizio stati dichiarati target insostenibili, non raggiungibili''. La situazione di partenza, come ha ricordato, era ''del 3% di spesa''. ''Non che non fossi preoccupato - ha aggiunto - ma ero fiducioso, sapevamo che mettendo in campo le azioni con il Governo, avremmo centrato gli obiettivi. Dobbiamo continuare in questa direzione, questa e' una grande scommessa''.    Spesso, ha spiegato, ''si confonde la dialettica con la polemica'', ma con il ministro per la Coesione territoriale, Fabrizio Barca, ''non c'e' stata alcuna polemica''. Con Barca ''c'e' una visione comune, a partire dal Piano Sud che e' in continuita', quindi, con il lavoro compiuto da Fitto''. ''Ho gia' condiviso il Piano azione e coesione - ha concluso - cosi' come sulle misure che saranno messe in campo nelle prossime settimane''. (ANSA).

     YW9-SS 05-NOV-12 14:19 NNN