Di Pangrazio: un minuto per ricordare vittime sisma aquilano

martedì 4 aprile 2017




ZCZC
PN_20170404_00656
4 cro gn00 rg01 XFLA

Di Pangrazio: un minuto per ricordare vittime sisma aquilano
'Ferite ancora aperte che ci hanno cambiato la vita""

L'Aquila,  4 apr. (askanews) - Il presidente del Consiglio
regionale dell'Abruzzo Giuseppe Di Pangrazio ha ricordato in
apertura della seduta del Consiglio in corso di svolgimento s
L'Aquila, le vittime del sisma aquilano del 2009 (di cui il 6
aprile ricorre l'ottavo anniversario). Il presidente ha chiesto
all'aula di osservare un minuto di silenzio per le 309 vittime
del sisma, ricordando anche i recenti attentati di Londra e San
Pietroburgo. ""Del tremendo sisma del 2009 p ortiamo tutti ferite
ancora aperte - ha detto Di Pangrazio - Basti pensare ai danni
che hanno subito gli edifici regionali, alla perdita di un nostro
dipendente, a diversi dipendenti regionali che sono stati colpiti
negli affetti, ai ragazzi morti nella casa dello studente, fino
alle tante morti di cittadini aquilani e non, che hanno toccato e
cambiato la vita a molti di noi ed alle persone che conosciamo.
La mia vicinanza e quella dell'intera Assemblea è rivolta a tutte
le famiglie colpite dal sisma del 2009. Ho espresso inoltre il
desiderio di un Abruzzo che può e deve aspirare ai migliori
modelli di ricostruzione candidando l'Aquila e la Regione intera
ad essere protagonisti di un grande progetto pilota per quanto
riguarda la legislazione regionale sul terremoto, i modelli di
ricostruzione e soprattutto per la prevenzione. L'Aquila - ha
aggiunto Di Pangrazio - è l'esempio di una città capoluogo
ricostruita partendo dal suo importante centro storico ma è anche
l'esempio di una ricostruzione che ha saputo adottare soluzioni
tecnologiche all'avanguardia e intelligenti"".

Xab

04-apr-17 14.35
"

NNNN