Europa-Regioni: Lambertz (CdR), senza i territori niente Ue

martedì 9 ottobre 2018



ZCZC7589/SX4
OBX30094_SX4_QBXI
R REG S04 QBXI

'Non accetteremo abbandono delle autorità locali'
   (ANSA) - BRUXELLES, 9 OTT - "Le città e le Regioni hanno
bisogno dell'Europa", ma anche gli Stati e le istituzioni Ue
"hanno bisogno" dei territori. Lo sottolinea il presidente del
Comitato europeo delle regioni (CdR), Karl-Heinz Lambertz, nel
suo discorso sullo stato dell'Unione nel corso della Settimana
dei territori europei a Bruxelles.
  "L'Ue non è soltanto l'unione delle istituzioni europee e
degli Stati membri - insiste Lambertz - ma ha a tre dimensioni",
quella europea, quella nazionale e quella locale.
  "Non esiste un progetto europeo - avverte Lambertz - se le
regioni non vengono sostenute. Non accetteremo che l'Ue
abbandoni le sue autorità locali. Se indeboliamo le nostre
Regioni - chiosa il presidente del CdR - indeboliremo l'Ue".  
(ANSA).

     YAC-AN/AN
09-OTT-18 16:47 NNN