Regioni Ue, appuntamento a Bucarest per rifondare l'Europa

mercoledì 5 dicembre 2018


 

NNNN
ZCZC5378/SXA
OBX36578_SXA_QBXB
R REG S0A QBXB

Summit CdR 14-15 marzo. Lambertz, invitati anche sindaci M5S
   (ANSA) - BRUXELLES, 05 DIC - In un momento cruciale per l'Ue,
a poche settimane dalla Brexit e dalle elezioni europee, le
regioni del continente si preparano a inviare un messaggio
"forte e chiaro" ai capi di Stato e di governo europei per una
rifondazione positiva dell'Unione. L'occasione sarà il summit
biennale del Comitato Ue delle Regioni (CdR), che si svolgerà a
Bucarest il 14 e 15 marzo sul tema 'Rifondare l'Ue'. Una base
solida per le discussioni sarà il parere sul futuro dell'Unione
elaborato dal presidente del CdR Karl-Heinz Lambertz e dal
vicepresidente Markku Markkula. Dopo due anni di lavoro, 180
eventi locali e un sondaggio realizzato fra i cittadini europei,
il testo adottato a ottobre è stato consegnato questa mattina al
presidente del Consiglio europeo Donald Tusk, che ne aveva
richiesto la realizzazione.
    Al summit di Bucarest sono stati invitati anche i
rappresentanti locali britannici, "perché in quel momento
saranno ancora parte dell'Ue", ha detto Lambertz. Un invito
esteso anche ai sindaci di città italiane come Roma e Torino
guidate dal Movimento 5 Stelle, che non ha rappresentanti nel
CdR. "A gennaio 2020 l'Italia dovrà designare i nuovi componenti
del CdR e lì farà le sue scelte", ha evidenziato Lambertz.
L'Italia ha 24 membri nel Comitato (più 24 supplenti), nominati
su indicazione del governo e concordati con l'Anci e la
Conferenza delle Regioni. Fra questi ci sono i governatori di
Lazio, Veneto, Toscana, Sardegna, Umbria e Valle d'Aosta.(ANSA).

     YRWI
05-DIC-18 15:05 NNN