Europa-Regioni: Fedriga, Fvg utile a Ue per rapporto Balcani

martedì 11 febbraio 2020



ZCZC4377/SX4
OBX03591_SX4_QBXI
R REG S04 QBXI

Governatore al suo esordio come membro Comitato Ue delle Regioni
   (ANSA) - BRUXELLES, 11 FEB - "Credo che le Regioni debbano
diventare sempre più protagoniste del processo decisionale
europeo. Troppo spesso si sono messi da parte persino gli Stati
nazionali, figuriamoci le regioni", e il Friuli Venezia Giulia
può dare un contributo "utile" al dibattito europeo grazie al
suo "rapporto privilegiato" con l'area dei Balcani. Così il
governatore del Fvg, Massimiliano Fedriga, a margine della sua
prima partecipazione alla plenaria del Comitato europeo delle
Regioni.
   "Come Fvg siamo una regione strategica in particolare per il
rapporto con i Paesi extra Ue che sono a Est - sottolinea il
presidente - anche su questo ho voluto essere presente, perché
penso che i progetti di collaborazione e crescita in tutta
l'area balcanica possano essere un momento di stabilizzazione
che può partire dal territorio". Riguardo a un possibile
allargamento dell'Ue ai Balcani, Fedriga risponde: "Non credo ci
siano delle strade precostituite. Dobbiamo valutare: se vogliamo
fare sì che l'Ue abbia un senso non possiamo farla diventare
un'Unione europea a prescindere. Deve essere un'Unione che
guarda ai cittadini e che sia rappresentativa di quei cittadini.
Cosa che finora non è stata". (ANSA).

     ZMM
11-FEB-20 17:29 NNN