Immigrazione: Maroni, non sono un peccatore +RPT+

giovedì 18 giugno 2015



ZCZC6079/SXR
OMI70522_SXR_QBXH
R POL S42 QBXH

(RIPETIZIONE CORRETTA DALLA FONTE AL 6/O RIGO DEL TESTO)
(ANSA) - COLICO (LECCO), 18 GIU - "Non mi sento peccatore
sull'immigrazione, anzi ho fatto la mia proposta che salva vite
umane, quindi dovrei essere ringraziato". Lo dice il presidente
della regione Lombardia Roberto Maroni che partecipa
all'assemblea Confindustria di Lecco e Sondrio a Colico. "Si
possono fare - spiega - campi profughi in Libia, Tunisia o
Egitto o in tutti e tre i Paesi con le Nazioni Unite. Salverebbe
vite umane e risolverebbe tutti i problemi". (ANSA).

VE
18-GIU-15 21:07 NNN

ZCZC4006/SXR
OMI67882_SXR_QBXH
U POL S42 QBXH

Mi dovrebbero dire grazie per la proposta su campi nomadi
(ANSA) - COLICO (LECCO), 18 GIU - "Non mi sento peccatore
sull'immigrazione, anzi ho fatto la mia proposta che salva vite
umane, quindi dovrei essere ringraziato". Lo dice il presidente
della regione Lombardia Roberto Maroni che partecipa
all'assemblea Confindustria di Lecco e Sondrio a Colico. "Si
possono fare - spiega - campi nomadi in Libia, Tunisia o Egitto
o in tutti e tre i Paesi con le nazioni Unite. Salverebbe vite
umane e risolverebbe tutti i problemi". (ANSA).

VE/PA6
18-GIU-15 18:29 NNN