Immigrazione: Toti, Governo blocchi arrivi clandestini

giovedì 18 giugno 2015



ZCZC0140/SXA
XCI62946_SXA_QBXB
R POL S0A QBXB

"Altrimenti come spalare acqua con la forchetta"
(ANSA) ROMA, 18 GIU - "Ieri al ministro Alfano abbiamo
ribadito che non si tratta solo di una questione di ordine
pubblico ma più in generale di una questione che riguarda la
politica estera e di difesa. Non siamo Regioni egoiste ma che
difendono gli interessi dei loro cittadini". Così il
neogovernatore della Liguria Giovanni Toti.
"La Liguria è alla vigilia di una stagione turistica - ha
osservato - e non mi sembra che quelle immagini che vengono da
Ventimiglia siano un incentivo a visitare la regione
quest'estate. Detto ciò siamo disponibili a collaborare con il
Governo purché ci spieghi come intende bloccare l'arrivo di
altri clandestini, perché altrimenti diventa come spalare
l'acqua con la forchetta. Noi ci auguriamo che sia l'Europa a
darci una mano ma non mi pare intenzionata a farlo, ci auguriamo
che sia l'Onu ad intervenire ma non ci sembra che sia
intenzionata a farlo, di fronte all'indifferenza delle
istituzioni internazionali che fa l'Italia? Sta ferma con le
mani in mano aspettando che qualcuno intervenga al suo posto?
Non credo che possa più permetterselo, deve assumersi le proprie
responsabilità". (ANSA).

VR
18-GIU-15 14:14 NNN